Due fotografie selezionate tra le migliori del 2005

Due fotografie selezionate tra le migliori del 2005

Ogni anno ci scorrono sotto gli occhi avvenimenti importanti a livello internazionale o significativi soltanto per alcuni: se la memoria non sempre ci aiuta – e questo è anche colpa della sovraesposizione mediatica cui siamo sottoposti quotidianamente – la fotografia è uno strumento indispensabile per evocare emozioni, sensazioni, storie piccole e grandi.La Galleria Bel Vedere è nata nel 2004 per contribuire a promuovere la cultura fotografica in Italia come dimostrano le presentazioni di mostre personali di fotografi di assoluto valore come Mario Dondero, Enzo Sellerio, Federico Garolla, Francesco Cito, Nino Migliori, Giuseppe Pino e giovani emergenti come Giampietro Agostini e Maurizio Montagna.

5_0000001_2_thumb3Accanto a questa attività espositiva, l’Associazione Bel Vedere ha deciso di promuovere una mostra collettiva annuale dedicata alla fotografia di cronaca e reportage: “Prima Visione” la cui prima edizione, che viene presentata martedì 31 gennaio, raccoglie le immagini di una ventina di autori selezionati fra i migliori fotografi che operano a Milano. Sono fotografie singole o sequenze reportagistiche grazie alle quali, per un verso si evocano le atmosfere degli avvenimenti dell’anno appena trascorso e per l’altro si indaga sui modi con cui gli autori riescono a descriverli e raccontarli.

Gli autori esposti, a meno di variazioni dell’ultima ora, sono: Max Abordi, Alessandro Adinolfi, Giuseppe Aresu, Isabella Balena, Maria Barletta, Marco Becker, Roby Bettolini, Leo Brogioni/Polifemo Fotografia, Marco Capovilla, Francesco Cito, Cesare Colombo, Marco Costa, Stefano De Grandis, Gigliola Di Piazza, Fausto Giaccone, Alessandro Grassani, Uliano Lucas, Alfredo Macchi, Franco Mascolo, Camilla Micheli, Pino Ninfa, Giorgio Palmera, Nadia Scanziani, Roby Schirer, Tonino Sgrò, Carlo Silva, Christian Tragni, Marco Vacca.

Prima visione 2005: fotografie di un anno da Milano al mondo’ a cura di Roberto Mutti.

Inaugurazione martedì 31 gennaio ore 18-21.

La mostra è aperta dal 1 febbraio al 18 febbraio da martedì a domenica, ore 13-20.

Lascia un commento