Gli spaccatori di pietre

All’estremo di una lunghissima spiaggia contornata da palme, nell’isola di Nosy Be, un paradiso di foreste e mari turchesi al nord del Madagascar, dove i resort e gli hotel per turisti crescono come funghi, c’è una montagna spaccata.

continua a leggere

In missione tra le montagne

Mentre ero in volo tra l’Italia e il Perù mi sono domandato che significasse esattamente “missione” nell’anno 2007. Negli ultimi anni sono stato in tanti paesi colpiti da guerre, catastrofi, emergenze umanitarie. Ho visto l’impegno di volontari, soccorritori, militari.

continua a leggere

La principessa dei Drusi

Due carri armati e un drappello di soldati libanesi in assetto da guerra sorvegliano l’inizio della strada che sale verso le montagne dello Chouf. Controllano tutte le macchine che lasciano la costa nei pressi della città di Sidone per arrampicarsi verso le alte terre dell’antico e misterioso popolo dei Drusi.

continua a leggere

Le piccole schiave di Caracas

Alle sei di sera il centro di Caracas si svuota. La gente corre a casa e si rinchiude dietro porte blindate e finestre sbarrate. Se decide di uscire al massimo va nei bar dentro i centri commerciali sorvegliati da guardie armate. Quando viene buio i grandi viali ai piedi dei grattacieli anni 70 diventano terra […]

continua a leggere

Gli angeli del Tamil

“Gli Angeli del Tamil” sono i bambini rimasti orfani e i volontari che sono corsi da tutto il mondo ad aiutarli. E’ anche il titolo del reportage che ho realizzato nello stato indiano meridionale del Tamil Nadu circa tre settimane dopo lo tsunami che il 26 dicembre del 2004.

continua a leggere

La terra contesa di Gaza

Entrare a Gaza è un po’ come entrare in una enorme prigione. Da una parte c’e’ il mare, per il resto questa striscia di terra, lunga appena 40 chilometri e larga dieci, è tutta circondata da muri, filo spinato, reti elettrificate. Ci vivono un milione e mezzo di palestinesi e 7500 coloni israeliani.

continua a leggere

Gli ultimi Indios

Al villaggio La Mesada si arriva solo a cavallo lungo un sentiero a strapiombo sui precipizi. E’ l’ultima tappa di un viaggio difficile e di altri tempi: partendo dalla cittadina di Iruja, nel nord dell’Argentina, ci vogliono diverse ore di camion su un pietroso letto di un fiume in secca.

continua a leggere

Le rose del deserto

Nel deserto del Sahara algerino vive da 25 anni quasi dimenticato il popolo profugo dei saharawi. Con loro ho trascorso una settimana , ospite nelle tende, visitando le scuole, gli ospedali, bevendo il the tra le dune, partecipando ai matrimoni, ascoltando storie e leggende per scoprire un popolo dalle lontane origini, costretto a vivere lontano […]

continua a leggere